martedì, 23 maggio 2017
Impiantistica 02
emporio occhiali factory outlet 01
RVL Banner2
animal discount 01
i libri di meg 01
centro commerciale le isole 01
Sme 02
Home / Calcio / Le pagelle di Rivarolese-Cerano
Impiantistica 02

Le pagelle di Rivarolese-Cerano

i voti di Andrea Calderoni alla sfida playout di eccellenza.

Rivarolese – Cerano 1-2

Rivarolese

Gillone 6, non viene troppo impegnato e non può nulla sui 2 gol

Ciccarelli 5.5, ha 2 grandi chance da corner ma le sciupa malamente

Puddu 6, partita onesta sulla sinistra

Sicca 6.5, da schermo davanti alla difesa funziona, poi prende un giallo e viene sostituito (21 s.t. Querio 4.5, il suo impatto sul match è disastroso. Causa il rigore dell’1 a 1)

Balagna 5, soprattutto nel 2° tempo tiene bene Salzano ma poi c’è il grave errore sull’1 a 2

Franzino 6, meglio del suo collega nel cuore della difesa

Reano 6, buon avvio, poi sparisce e ricompare nel finale. Si rende protagonista della brutta rissa conclusiva

Scala, il migliore 6.5, batte i migliori corner del torneo di Eccellenza. Va vicino al gol in un paio di circostanze

Celano 5.5, non si vede troppo e non dice molto in questo match

Scutti 6, segna il gol che poteva significare salvezza. Soffre tanto nei primi 45 minuti (21 s.t. D’Agostino s.v.)

Cardellino 6, è uno dei più giovani della compagnia ma non interpreta male la partita

Cerano

Catena 6, merita un 4 per le uscite e un 8 per le parate tra i pali

Micheletti 6.5, partita solida sulla destra. Difficile da passare

Roma 6, è la solita partita alla Roma: senza infamia e senza lodi (35 s.t. Borruto s.v.)

Pescarolo 6.5, ottima prestazione. Buoni tempi dettati

Salice 6.5, match accorto e brillante per il centrale difensivo (35 s.t. Fanigliulo s.v.)

Magliano 6.5, grande solidità insieme a Salice. Il suo gol al Curotti rimane uno dei più importanti nel finale di stagione del Cerano

Salzano, il migliore, 9, il voto vale per la partita e per la sua stagione: doppietta nel momento decisivo, 25 gol in totale. Chapeau

Eliseo 6, buona prestazione per il ’98. Ha accumulato tanta esperienza nel corso dell’anno

Ceriani 5.5, fatica a prevalere nel gioco aereo

Montagnani 6.5, tanta qualità e tanta bravura da parte del numero 10, uno degli artefici della salvezza novarese (46 s.t. Gibbin 4, bruttissimi i pugni al volto degli avversari nel finale)

Dervishi 6.5, con un fisico come il suo diventa tutto più semplice ma non dimentichiamoci che è un classe ’99.

Andrea Calderoni

 

italfustelle 01