lunedì, 20 agosto 2018
emporio occhiali factory outlet 01
Impiantistica 02
centro commerciale le isole 01
Trail run Vco
italfustelle 01
i libri di meg 01
RVL Banner2
Sme 02
Home / Altri Sport / Tanti ottimi risultati per la Canottieri Omegna
Impiantistica 02

Tanti ottimi risultati per la Canottieri Omegna

Matteo Gioira e Valerio Ventura campioni italiani. Bronzo per il K2 di Combi-Beltrami

(Da comunicato stampa) Un titolo italiano nel K2 200 m cat. ragazzi con Matteo Gioira e Valerio Ventura e una medaglia di bronzo nel K2 500 m jun. con Giacomo Combi e Thomas Beltrami sono i bellissimi risultati che i giovani canoisti della Canottieri Omegna, allenati dal prof. Vittorio Amisano, hanno conseguito all’Idroscalo di Milano, dove dal 3 al 5 agosto si sono svolti i campionati italiani di canoa per le categorie ragazzi, junior e U23.

Matteo Gioira e Valerio Ventura si sono laureati campioni con una grande prestazione che, grazie alla velocità di Matteo e alla forza di Valerio, ha consentito loro di dominare su un numeroso e agguerrito gruppo di avversari e vincere batteria, semifinale e finale con grande autorità. Nell’emozionante finale sono stati in testa dall’inizio alla fine riuscendo a respingere tutti gli attacchi portati dagli altri equipaggi e realizzando anche un tempo di eccellente valore per la categoria.

Questa vittoria acquista un significato ancora più straordinario perché Matteo [15 anni], il capovoga, è solo al primo anno di una categoria che, soprattutto nel secondo anno, raggruppa tantissimi atleti di talento alcuni dei quali sono già stati inseriti nella nazionale junior che ha partecipato ai recenti campionati mondiali in Bulgaria dove ha conquistato parecchi podi a testimonianza dell’altissima qualità che il movimento canoistico giovanile italiano ha raggiunto a livello internazionale.

Anche il bronzo di Giacomo Combi e Thomas Beltrami è di grande valore perché i due atleti, benché solo al primo anno di categoria, nel percorso verso le finali e in gare durissime, sono stati capaci di eliminare equipaggi di grande caratura e, sulla carta, più forti.

Tra gli omegnesi si è distinta alla grande, nella cat. ragazzi, anche Carola Minacci che è riuscita a centrare tutte le finali sulle tre distanze dei campionati. Con un eccellente crescendo, venerdì è giunta 9.a nei 1000 m, sabato 6.a sui 500 m e domenica 4.a nei 200 m a pochi decimi dal podio. Per questi tre atleti, un buon auspicio per la stagione 2019. Gli altri cusiani al via si sono fermati alle semifinali ma tutti hanno, comunque, battuto i loro record personali.

RVL Banner2