centro commerciale le isole 01
RVL Banner2
Impiantistica 02
i libri di meg 01
Trail run Vco
emporio occhiali factory outlet 01
Sme 02
Impiantistica 02

Altro successo per Busto Arsizio

3-0 contro Casalmaggiore

(Da comunicato stampa)

La Unet e-work Busto Arsizio vince lo scontro diretto con la èpiù Pomì Casalmaggiore e consolida il suo secondo posto in classifica salendo a quota 24 in classifica. 3-0 per le farfalle il risultato di una gara condotta con grande sicurezza dal team di Lavarini, soprattutto nei primi due set, vinti senza troppi problemi. Combattutissimo invece il terzo parziale in cui, comunque, Gennari e compagne riescono ad annullare 6 set ball e a chiudere 34-32, mandando in estasi i 2600 del Palayamamay.

Per la UYBA brillante prova corale, in cui spiccano i 19 punti di una straripante Herbots (48% offensivo) e i 17 di Karsta Lowe, 39% e sempre lucida nei momenti cruciali. Buonissima gara anche per la capitana Gennari (11 col 45%) e della centrale Washington, trascinante (10 col 46%). Per Casalmaggiore partita super per Caterina Bosetti, continua per tutta la durata dell’incontro  (17 punti col 41%), assistita a tratti dagli spunti di Carcaces (11) e Cuttino (9).

Sala stampa:

Lowe: “E’ stata una partita che abbiamo giocato bene, anche se sotto pressione. Nel terzo set siamo partite piano, ma ne siamo uscite grazie alla forza del gruppo”.

Bonifacio: “Un’ottima partita, siamo riuscite a tenere alto il nostro ritmo, soprattutto nei primi due set. Nel terzo potevamo fare meglio all’inizio, ma è stato importante riuscire a mantenere la freddezza nei momenti decisivi. Questo secondo posto ci gasa molto, vogliamo mantenerlo e provare a fare qualcosa di buono anche in Coppa Italia. Conegliano inarrivabile? Vi riprondo dopo il 26 dicembre”.

Lavarini: “Casalmaggiore era la squadra che avevo visto giocare meglio nei video di preparazione alle partite e dunque essere riusciti a vincere così non può che rendermi particolarmente felice. Stiamo dando dimostrazione di esserci anche dal punto di vista della combattività e della motivazione, la cosa che dobbiamo migliorare è la qualità del nostro gioco: anche oggi potevamo fare meglio in alcuni frangenti, per esempio all’inizio del terzo set in cui abbiamo abbassato troppo la qualità della battuta e del muro difesa.

Starting six: Lavarini parte con Orro – Lowe, Berti – Washington, Herbots – Villani, Leonardi libero, Gaspari risponde con Antonijevic – Cuttino, Stufi – Popovic, Bosetti – Carcaces, libero Spirito.

In pillole:

Nel primo set le farfalle partono bene con il muro difesa ed affondano gli attacchi con Lowe, Herbots e Gennari (4-1); Herbots firma anche l’ace del 6-2 e propizia, sempre col servizio, il 7-2 di Bonifacio (tempo Gaspari). Cuttino regala qualcosa di troppo e la UYBA ne approfitta (10-4), Washington mura e chiude lo splendido scambio che porta all’11-4 (ancora time-out Pomì). Lowe piazza di forza all’incrocio delle righe il 14-7, Bonifacio passa ancora due volte per vie centrali (15-8, 16-9); Bosetti e due muri ospiti fanno interrompere il gioco a Lavarini (17-13), l’attacco out di Washington porta al 17-14. Lowe trova l’importante cambiopalla del 18-14 e il mani out del 20-16, mentre l’ace di Cuttino dà nuova speranza alle ospiti (20-18). Bonifacio di fino aggiusta la palla del 22-19, Lowe non sbaglia il diagonale del 23-20, Orro mura il 24-20, ancora Lowe chiude 25-22.

A tabellino: Lowe 7, Bonifacio 5, Cuttino 4.

Secondo set: Herbots riparte di slancio (4-1), ma Casalmaggiore c’è: Carcaces in pallonetto trova presto la doppietta del pareggio (4-4); da qui si procede a braccetto con buoni scambi fino al 7-7, poi la UYBA allunga grazie all’errore di Cuttino (9-7) e Gennari fa +3 con due bellissimi punti (11-8); la capitana va a segno anche da posto 2 per il 13-9 che induce Gaspari al time-out, poi Herbots mura il 14-9 ed attacca il 15-10. Washington firma l’ace del 16-10 (tempo Casalmaggiore), Lowe risponde a Cuttino per il 17-12, Herbots colpisce ancora dai 9 metri per il 19-13, Carcaces spara out il 20-13 (dentro Camera e Vukasovic). Nel finale Lowe mura il 22-15 della sicurezza, Washington allunga con la fast del 23-15, Gennari trova 7 set-ball (24-17), Bosetti regala il 25-17 conclusivo.

A tabellino: Herbots 8, Gennari 5, Carcaces 3, Washington 3.

Terzo set: Gaspari si affida ora stabilmente a Scuka nel ruolo di opposto per Cuttino e questa l’avvio appare più equilibrato (3-3); Bosetti si esalta con il muro del 3-4 e per l’ace del 4-6, poi Gennari trova cambiopalla (5-6) e sbroglia una situazione intricata per il 7-8; Carcaces tiene alte le quotazioni ospiti con la stoccata dell’8-10, ma Lowe e Gennari ritrovano il pari sull’11. La capitana impatta anche sul 13, l’americana supera con l’attacco del 14-13 (tempo Gaspari). Herbots allunga in pipe (15-13 (dentro Camera e Cuttino per la Pomì), Washington conferma il +2 (17-15), Cuttino ha subito il braccio caldo e fa sperare le sue (doppietta del 17-17). Bosetti mura il 17-18 e Lavarini ferma il gioco, ma al riento in campo è ancora lei a colpire due volte fino al 17-20 (ancora tempo UYBA). Berti (appena entrata su Bonifacio) trova cambiopalla (18-20), Orro realizza il super ace del 19-20 e induce Gaspari al time-out; dopo il 19-21 di Bosetti rientrano Antonijevic e Scuka, mentre Herbots tiene incollata la UYBA (20-21); Lowe fa lo stesso (due volte per il 22-23), Washington trova il pari (23-23). Lowe annulla il set-ball conquistato da Stufi (24-24), Bosetti non ci sta (24-25), Washington annulla a muro (25-25). Bosetti passa ancora (25-26), Herbots dice no (26-26), la Pomì regala il 27-26, ma Orro serve in rete (27-27). Herbots sfonda per il 28-27, la solita Bosetti annulla (28-28), Carcaces fa 28-29, Lowe impatta ancora (29-29). Bosetti è infermabile (29-30), Gennari risponde con vigore (30-30); Washington supera di nuovo (31-30), Carcaces annulla e controsorpassa (31-32), Washington c’è (32-32); Herbots si scatena (33-32), Lowe chiude 34-32.

Il tabellino della partita

Unet e-work Busto Arsizio – èpiù Pomì Casalmaggiore 3-0 (25-22, 25-17, 34-32)

Unet e-work Busto Arsizio: Washington 10, Bici, Herbots 19, Simin, Gennari 11, Cumino ne, Orro 2, Villani ne, Lowe 17, Bonifacio 6, Berti 1, Leonardi (L). All. Lavarini, 2° Musso. Battute vincenti 9, errate 5. Muri: 5.

èpiù Pomì Casalmaggiore: Popovic 8, Stufi 8, Camera, Vukasovic 1, Spirito (L), Fiesoli ne, Maggipinto ne, Bosetti C. 17, Scuka, Carcaces 11, Veglia ne, Antonijevic 1, Cuttino 9. All. Gaspari, 2° Bertocco. Battute vincenti 2, errate 7. Muri: 6.

Rvl 600 02