Impiantistica 02
RVL Banner2
emporio occhiali factory outlet 01
i libri di meg 02

Arona battuta da Crocetta

Non arriva la vittoria al Pala Vikings per Arona Basket, che esce dal confronto con Don Bosco Crocetta senza i due punti: 65-69 il risultato dopo un tempo supplementare. I torinesi partono forte con una difesa aggressiva e un attacco fluido, che mette subito in difficoltà i biancoverdi e crea il primo gap di una decina di punti al termine del primo quarto. Nel secondo periodo però Realini e compagni rispondono presente e ricuciono il distacco con attenzione e una ritrovata voglia di difendere e passarsi la palla. Il contro-break porta un vantaggio di 6 punti all’intervallo. Al rientro dagli spogliatoi però è ancora Crocetta a sfruttare un altro calo dei Vikings per portarsi di nuovo in vantaggio con grande determinazione, arrivando all’ultimo quarto forte di un buon divario. Nell’ultima frazione però gli aronesi si ricompattano ancora una volta e ritrovano l’energia per impattare la partita e portarsi addirittura in vantaggio: negli ultimi possessi però non arriva la zampata decisiva; Arona ha la palla per vincere, ma il punteggio non si sblocca e la partita va al supplementare. Nell’overtime il calo di energie fisiologico porta a un brutto inizio che i torinesi sfruttano per prendere immediatamente il vantaggio decisivo, che permette loro di mettere la testa avanti e strappare i due punti.

Il commento di coach Petricca: “Non posso onestamente rimproverare nulla ai ragazzi. Avevamo parlato di ritrovare la prestazione in settimana, dopo la brutta partita di Omegna, e quella di sabato è stata un’ottima gara dal punto di vista della mentalità, testimoniato anche dal fatto che abbiamo tirato due volte per vincere e solo nel supplementare abbiamo poi alzato bandiera bianca. Volevamo dare una risposta a noi stessi e direi che è arrivata con una prova di grande carattere. Abbiamo poi commesso degli errori, che vanno assolutamente eliminati in una partita di così alto livello, ma è una cosa su cui possiamo lavorare in palestra per ritrovare la prestazione, la voglia di giocare e quella di sacrificarsi. I ragazzi hanno giocato una partita di grande cuore, e di questo li ringrazio, ma soprattutto l’hanno fatto davanti a un pubblico che ci ha sempre sostenuto e applaudito nonostante la sconfitta. Questo ci deve far capire che la strada è questa: con quest’approccio e mentalità ritroveremo presto i due punti. Adesso testa alla prossima, credendo sempre nel nostro lavoro, con la convinzione che ne raccoglieremo presto i frutti.”

Arona: Galzerano 22, Realini, Zani 3, Ranzani, Thiella n.e, Chinello n.e, Acconito 14, Ravasi, Zanoli 5, Pioppi 11, Peña 10. All: Petricca

U19 Gold che incappa nella sconfitta casalinga con College Novara per 65-78: avvio ospite da +12 nel primo quarto che condiziona tutta la partita, impedendo a Zani e compagni di recuperare lo svantaggio contro la corazzata novarese. Tragedia novarese anche per l’U17 Gold, che cade 67-86 contro Novara. La partenza soft e il mancato gioco di squadra dopo il risveglio biancoverde del secondo quarto condannano i padroni di casa alla sconfitta. Stessa sorte per l’U17 Silver, anch’essa in scena contro la capolista Trecate. I forti avversari non lasciano scampo alla compagine lacuale che però limita i danni rispetto al turno di andata: 47-66 il finale. Importante vittoria dell’U15 Gold, che invece strappa il risultato all’altra capolista del girone Cus Torino, dopo aver perso a Ivrea la settimana prima. 53-59 il risultato finale con i 24 di Picenni a trascinare la squadra. Incappano invece nella sconfitta gli U14 Silver, che cedono il passo a Biella 59-39. Trasferta amara in una partita dove i vikings non trovano mai il giusto carattere per restare in partita. Doppia sconfitta infine anche per U13 Gold e Silver: i primi cadono contro il College, riuscendo a tenere il ritmo solo dopo un inzio in cui i borgomaneresi scavano il solco che risulerà decisivo per il 65-37 finale; i secondi trovano invece la sconfitta 35-47 contro Novara Basket, ma mostrando netti miglioramenti rispetto alla gara di andata. Grandi sorrisi invece dalle tre compagini femminili. La serie C strappa una bella e convincente vittoria ad Alessandria, dove il 65-72 finale arriva soltanto dopo un tempo supplementare in una gara tirata ed emozionante. Ottima prestazione anche per l’U19 femminile, che al Pala Vikings domina 68-11 contro una Ivrea che nulla può contro le ragazze in biancoverde. Sferra il colpo infine anche l’U16 femminile che a Gallarate strappa una soffertissima vittoria non permettendo la rimonta delle padrone di casa, che tornano al +1 al 30′. Ultimo quarto di forza delle lacuali che strappano così la vittoria per 42-47.

emporio occhiali factory outlet 02