RVL Banner2
i libri di meg 01
Trail run Vco
centro commerciale le isole 01
Sme 02
Ferramenta Riboni
emporio occhiali factory outlet 01
Impiantistica 02
Home / Calcio / Eccellenza: Verbania in paradiso, Baveno salvezza
Impiantistica 02

Eccellenza: Verbania in paradiso, Baveno salvezza

Promozione in Serie D per i bianco-cerchiati dei record. I biancoblu ancora in Eccellenza

Con 90′ d’anticipo il Verbania ha festeggiato il ritorno in Serie D. Ha vinto 2 a 0 contro il Vanchiglia in trasferta e si è ripreso la quarta serie del calcio italiano. Decisiva la doppietta di Kambo. Stagione da record per i ragazzi di Roberto Frino. Ecco alcuni numeri. In 29 giornate disputate 21 vittorie, 5 pareggi e sole 3 sconfitte per una media di 2.34 punti a partita. Il Verbania ha il secondo miglior attacco (53 reti) e per distacco la miglior difesa (15 gol). Ha il secondo miglior realizzatore del girone (Gianluca Austoni). Inoltre, ha incassato sole due reti nelle ultime 11 giornate. Non perde dal 21 ottobre e poi in casa ha lasciato per strada soltanto 5 punti in 14 turni disputati. 37 sono stati, infatti, i punti racimolati al “Pedroli” contro i 31 fuori casa. Sempre fra le mura amiche sono stati siglati 30 gol contro gli appena 8 presi. In trasferta le reti incassate sono state addirittura meno: 7 contro le 23 fatte. Altri dati: 17 partite senza prendere nemmeno un gol. E nel girone di ritorno il portiere Russo è stato battuto soltanto 4 volte. Questa, quindi, la miglior fotografia di un gruppo forte, coeso e dotato di grande qualità. Festa della Liberazione d’Italia positiva anche per il Baveno, che ha conquistato la matematica salvezza battendo 2 a 0 il Trino, grazie alla doppietta dal dischetto di Jacopo Zenga, salito a quota 6 centri. Pier Guido Pissardo non ha escluso la sua permanenza, nonostante i suoi tifosi gli abbiano tributato un saluto che sapeva molto d’addio. Bene anche l’Accademia Borgomanero, che ha battuto 3 a 1 il Pro Eureka. I rossoblù sono ancora in lotta per i play-off, ma dovranno sperare in un passo falso del Pontdonnaz domenica 28 aprile a Borgovercelli. L’Arona a causa del 3 a 0 subito in casa contro lo stesso Borgovercelli è ufficialmente retrocesso.

 

Andrea Calderoni

centro commerciale le isole 02