RVL Banner2
centro commerciale le isole 01
Impiantistica 02
emporio occhiali factory outlet 01
Impiantistica 02

La giovane Bressan in maglia Unet e-work

Un’altra bella storia targata UYBA, un altro sogno che si realizza: la giovanissima Chiara Bressan, a soli 16 anni di età, cresciuta nella cantera biancorossa e nell’ultima stagione impegnata con Under 17, Under 19 e B2, nel 2021/22 farà parte del roster della Unet e-work Busto Arsizio di serie A1.

Nata a Tradate (VA) il 9 settembre 2004, sarà la più giovane farfalla di sempre e giocherà nel ruolo di libero a fianco di Giorgia Zannoni: per la società di via Maderna Chiara Bressan rappresenta la prosecuzione della bella tradizione che porta a compimento il percorso delle atlete in erba con l’approdo nel massimo campionato, una tradizione di eccellenza che dovrà continuare anche nei prossimi anni e per la cui continuità il settore giovanile UYBA si sta riorganizzando.

Chiara Bressan è ancora in campo con la squadra Under 19 con la quale ha conquistato titolo provinciale e regionale e con cui sarà impegnata dal 23 luglio nelle finali nazionali ad Agropoli.

La dodicesima farfalla del roster biancorosso 2021/22 è stata presentata oggi in diretta durante l’ultima puntata di UYBA Mystery Room, che ha ospitato anche le giocatrici Britt Herbots e Francesca Villani (guarda subito qui la replica: https://www.instagram.com/p/CRYzcrTIMKD/).

Durante la trasmissione è stata svelata anche la data del raduno della squadra: si partirà il 19 agosto.

Ecco le parole di Chiara Bressan: “Per me è veramente un sogno che si realizza e, anche se fa specie dirlo, devo ringraziare il Covid se mi sono avvicinata alla Serie A: gli stop forzati dell’anno scorso a Giulia Leonardi e Chiara Cucco, i due liberi della prima squadra, hanno fatto sì che fossi chiamata da coach Marco Musso. Ho avuto l’opportunità così di allenarmi un po’ con atlete di grande livello tecnico ma anche bravissime dal punto di vista umano: mi hanno aiutata tutte a sentirmi a mio agio, anche durante la partita che ho giocato da titolare a Treviso contro Conegliano. Per me arrivare così giovane nella massima serie rappresenta una grande opportunità per crescere sia come giocatrice, sia come persona. Voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno accompagnata fino a questo punto e voglio citare coach Pintus con cui sono migliorata tantissimo nell’ultimo anno. Per ora penso alle finali nazionali con l’Under 19, poi mi concederò qualche giorno di vacanza per essere pronta per il raduno del 19 agosto”.

 

emporio occhiali factory outlet 02