Sme 02
Impiantistica 02
Trail run Vco
emporio occhiali factory outlet 01
i libri di meg 01
centro commerciale le isole 01
RVL Banner2
Impiantistica 02

La Igor sconfitta a Monza

La Igor lotta ma cede a Monza, dopo quattro set tiratissimi, e subisce così la prima sconfitta del proprio campionato. Dopo un primo parziale perso ai vantaggi, a fare la differenza è la rimonta subita dalle azzurre nel secondo set (da 5-11 a 12-12) che propizia poi la fuga delle brianzole sul 2-0. Top scorer del match Lise Van Hecke (23 punti), mentre tra le azzurre la miglior marcatrice è Britt Herbots con 18 punti.

Monza schiera Van Hecke opposta a Orro, Heyrman e Danesi al centro, Begic e Meijners in banda e Parrocchiale libero; Igor in campo con Hancock in regia e Smarzek in diagonale, Bonifacio e Washington centrali, Bosetti e Herbots schiacciatrici e Sansonna libero.

Monza guida le operazioni con Van Hecke che prima fa 2-0 e poi, dopo la reazione di Novara, firma anche l’8-5 in maniout mentre le azzurre si affidano al muro per ricucire sul 9-9 con Washington e Herbots a segno. Ne nasce un bel testa a testa, spezzato dalle azzurre con il minibreak di Smarzek (16-17) che diventa poco dopo 19-21 con un bel diagonale di Bosetti che costringe Gaspari al primo timeout; Van Hecke completa la rimonta (21-21, maniout) e sul 23-23 arriva anche il sorpasso con il muro di Orro che vale il set ball per Monza. Al secondo tentativo chiude Van Hecke (9 punti per lei nel set) in maniout sul 26-24.

Novara fa subito break con Herbots (3-6, maniout) e prova a scappare con il muro di Washington fino al 4-9 che diventa addirittura 5-11 poco dopo con un “ace sporco” della centrale americana; le azzurre si “perdono”, Danesi sfrutta il servizio di Orro per fare 9-11 a rete, un paio di pasticci azzurri valgono la parità sul 12-12 e il testa a testa prosegue (tra le azzurre dentro Zanette e Battistoni) con Bosetti che firma la doppietta del 16-18. Orthmann va in battuta e ribalta l’inerzia del set con due ace (20-18), Novara non reagisce più e dopo il set ball conquistato da Orro (24-20, ace), arriva il 2-0 con il muro di Begic per il 25-21.

Le brianzole provano a chiuderla (5-2, Orthmann), Lavarini ferma il gioco e Novara reagisce impattando con la diagonale di Bosetti (6-6) e sorpassando con Herbots sull’8-9. Smarzek fa 9-12 a muro, Bonifacio tiene le distanze in primo tempo (16-19) e Washington in fast trova il 19-22 mentre Sansonna alza il ritmo in difesa; Begic prova a reagire e rimane in scia fino al 22-24, poi viene murata da Bosetti per il 22-25 che vale il 2-1.

Monza ancora avanti in avvio di quarto set con l’ace di Van Hecke (5-3), Bosetti ricuce lo strappo (7-7) e Hancock trova addirittura il sorpasso (7-8) su una palla vagante a rete ma è ancora Monza a dare il ritmo e a riportarsi avanti con Van Hecke prima (12-11) e Begic poi (14-13). Le brianzole scappano 16-13, Lavarini cambia diagonale ma Novara pur lottando (21-18, maniout di Smarzek appena rientrata) non riesce ad avvicinarsi alle padrone di casa che sul 22-19 trovano l’allungo decisivo con un paio di errori novaresi (24-19). Si chiude senza colpi di scena, sul 25-20 per Monza che sancisce il primo k.o. in campionato delle azzurre.

Caterina Bosetti (schiacciatrice Igor Gorgonzola Novara): “Oggi ci è mancata un po’ di precisione nel fare le cose semplici, non possiamo permetterci di gestire così certe situazioni perché da un errore ne scaturiscono poi altri. E’ stata comunque una partita tirata e siamo state attaccate a loro tutto il tempo, abbiamo fatto bene in ricezione contro una squadra molto forte in battuta mentre in attacco abbiamo sprecato occasioni abbastanza importanti, ma abbiamo comunque giocato”.

Saugella Monza – Igor Gorgonzola Novara 3-1 (26-24, 25-21, 22-25, 25-20)
Saugella Monza
: Carraro ne, Squarcini 1, Heyrman 9, Van Hecke 23, Orro 4, Begic 9, Danesi 7, Orthmann 14, Meijners 8, Obossa ne, Davyskiba, Parrocchiale (L), Negretti (L) ne. All. Gaspari.
Igor Gorgonzola Novara: Populini, Herbots 18, Napodano (L) ne, Zanette 5, Battistoni, Bosetti 12, Chirichella ne, Sansonna (L), Hancock 6, Bonifacio 4, Washington 6, Smarzek 15, Costantini ne, Daalderop 1. All. Lavarini.
MVP Anna Orthmann

Trail run Vco