emporio occhiali factory outlet 01
Trail run Vco
RVL Banner2
Sme 02
centro commerciale le isole 01
Impiantistica 02
i libri di meg 01
Home / Altri Sport / Maggiora, spettacolo come sempre straordinario
Impiantistica 02

Maggiora, spettacolo come sempre straordinario

Ancora tanto caldo a Maggiora Offroad Arena per la giornata di chiusura del Round 2 delCampionato Italiano Rallycross: spettacolo comunque assicurato dai piloti che si sono affrontati aviso aperto sia durante le Q sia durante le finali.

Kartcross Una giornata perfetta: è stata quella diMarcello Gallo(Kep 2 Suzuki) che dopo aver vinto tutte leQ di giornata si è aggiudicato anche la finale conil tempo di 4’42”294 sui 6 giri previsti. Secondaposizione per un ottimoMichele Bormolini(Planet Kart Cross K3) in 4’47”956, mentre terzo si è posizionato il vincitore del Round 1, El Diablo Simone Firenze(Planet Kart Cross K3), in 4’50”614.

Side By Side Colpo di scena finale nella categoria al debutto nel Campionato Italiano Rallycross e che vedevatutti i piloti gareggiare su Yamaha YXZ 1000R: dopoaver dominato nelle Qualificazioni e in Finale,Amerigo Venturaè stato penalizzato per aver effettuato due volteil joker lap ed è così statoclassificato in terza posizione. La vittoria è andata quindi aMauro Vagagginiin 5’29”875, davantiadAlessandro Tinaburri(5’32”021).

Super1600 Ancora lui,Marco Valazza; il pilota della Ford Fiesta ex Dennis Remans ha vinto anche il Round 2,con il tempo di 5’10”980, dimostrando ancora una volta tutta la voglia di riconquistare ilcampionato e la sua Ford Fiesta protagonisti: secondo unMarco Battelli(Citroen C2, 517”555) chegara dopo gara dimostra di trovarsi sempre di più asuo agio nel rallycross. Terzo il giovane Daniele Delfino, che all’esordio assoluto centra un gran bel terzo posto con il tempo di 5’25”685.

Supercar Nonostante qualche piccolo problema, in particolareal freno a mano, Gigi Galli (Kia Rio) si èsicuramente divertito a Maggiora Reverse, lo dimostra anche il nuovo record assoluto sul giro:44”037.Galli ha vinto la finale in 4’55”957, precedendo unmolto positivo Nicola Agrelli (Mitsubishi Lancer),secondo in 5’06”875. Purtroppo nel corso della giornata si sono persi molti dei protagonisti diquesta categoria: Natale Casalboni (Mitsubishi Colt) è stato classificato in 3^ posizione. Dasegnalare che Luca Cortellazzi, ottimo il suo debutto, è stato protagonista in Q3 di unospettacolare incidente: per fortuna nessuna conseguenza per il giovane pilota, ma il suo Round siè fermato lì

centro commerciale le isole 02