RVL Banner2
Impiantistica 02
emporio occhiali factory outlet 01
centro commerciale le isole 01
Impiantistica 02

Mossino: “Il nostro comitato è stato determinante per il nuovo protocollo”

Le parole del presidente del comitato Piemonte e Valle d’Aosta

Il calcio dilettantistico e giovanile spera di poter ripartire tra due fine settimana, sabato 22 e domenica 23 gennaio, almeno con l’Eccellenza. Il peggioramento delle condizioni sanitarie a causa della pandemia da Covid-19 ha spinto il comitato Piemonte e Valle d’Aosta lo scorso 31 dicembre a riprogrammare il calendario. «Una decisione inevitabile – sottolinea il presidente del comitato Christian Mossino -. Come sempre, abbiamo dimostrato la nostra attenzione nei confronti della situazione. Il nostro comitato è stato particolarmente responsabile negli ultimi due anni e si è meritato la fiducia». L’Eccellenza sarebbe dovuta ripartire già domenica 16 gennaio, ma il comitato ha rivisto la prima decisione. È stato così scelto di far giocare la prima giornata di ritorno del campionato di Eccellenza nel fine settimana del 22 e 23 gennaio, quando si terranno anche i recuperi in tutte le altre categorie, dalla Promozione alla Seconda Categoria. Dal 29-30 gennaio, invece, ripartiranno ufficialmente gli altri tornei (ultimo turno d’andata in Promozione e Prima Categoria, primo turno di ritorno in Seconda). «Il nostro comitato è stato promotore del nuovo protocollo sanitario che permetterà ai guariti dal Covid-19 di non dover attendere trenta giorni per tornare in campo, bensì soltanto sette – evidenzia Mossino -. Era una misura necessaria per non ostacolare ulteriormente le società. Negli ultimi mesi del 2021 era divenuto un problema. Con la collaborazione e l’approvazione dei medici, siamo riusciti a far approvare questo nuovo protocollo che riduce i tempi d’attesa dopo la guarigione».

Andrea Calderoni

centro commerciale le isole 02