Trail run Vco
Ferramenta Riboni
RVL Banner2
Sme 02
emporio occhiali factory outlet 01
i libri di meg 01
centro commerciale le isole 01
Impiantistica 02
Home / Altri Sport / Pirazzi in Germania agli Europei di tiro a segno
Impiantistica 02

Pirazzi in Germania agli Europei di tiro a segno

Il prestigioso poligono di tiro di Suhl in Turingia (Germania) ha ospitato dall’8 al 15 settembre il 1° Campionato del Mondo di tiro a segno riservato alle categorie Master over 45 anni, suddivisi per fasce di età: tra di loro l’ossolana Pirazzi

Tiratori provenienti da ogni parte del mondo hanno dato vita a gare di qualificazione e finali con risultati di tutto rispetto.

L’Italia ha accolto positivamente l’invito ricevuto con la partecipazione di alcuni tiratori agonisti tra cui anche Lucia Pirazzi, iscritta, fin dal suo esordio nel mondo del tiro a segno, nella Sezione T.S.N. Domodossola.

Dopo vari risultati positivi sia in campo nazionale (varie finali di campionati italiani) che in campo internazionale con gli European Master Games, i World Master Games e l’ormai classica Master di Montpellier (Francia), la tiratrice ossolana ha avuto l’onore di partecipare ad una importante manifestazione quale il Mondiale di Tiro a segno.

Le competizioni hanno visto subito l’esordio con la gara di carabina a 10 metri nella mattinata di lunedì 9 settembre e con la conquista dell’accesso alla finale olimpica da parte di Pirazzi, infatti nella gara di qualificazione ha ottenuto il quinto posto in classifica generale, seguita dall’altra italiana in gara, la romana Cristiana Di Rocco, anch’essa ammessa alla finale.

Nel pomeriggio alla presenza di un folto pubblico oltre agli altri italiani presenti, si sono svolte le finali olimpiche per le assegnazioni dei titoli mondiali.

Dopo i primi 10 colpi di finale Pirazzi aveva già risalito la classifica risultando al terzo posto, ma le agguerrite tiratrici e un po’ di giusta emozione hanno segnato il resto della gara, regalando comunque un ottimo quinto posto per Pirazzi, seguita dalla romana Di Rocco.

Rimane comunque un risultato di tutto rispetto per l’Italia e per il T.S.N. Domodossola in particolare che ha dimostrato che i suoi tiratori possono ambire a raggiungere alti livelli in campo agonistico.

Rvl 600 02