Sme 02
emporio occhiali factory outlet 01
Trail run Vco
RVL Banner2
Impiantistica 02
centro commerciale le isole 01
i libri di meg 01
Impiantistica 02

Successo per Busto Arsizio

3-0 in quel di Brescia

(Da Comunicato Stampa)

Altra vittoria piena per la Unet e-work Busto Arsizio che anche al Pala George di Montichiari conferma il suo ottimo periodo di forma ed infligge il 3-0 alle padrone di casa della Banca Valsabbina Millenium Brescia. Gara di grande intensità quella delle farfalle biancorosse, capaci di un gioco a tratti veramente brillante e praticamente mai in difficoltà durante tutto il match. Fatto salvo per l’avvio di secondo set e per la prima parte del terzo, in cui Brescia ha provato tutto al servizio con Mingardi e Rivero e ha cercato di sfruttare la vena di Degradi, la formazione di Lavarini ha sempre imposto il proprio gioco. Fantastica in difesa con Leonardi spesso abile a disinnescare le forti attaccanti locali e con tutte le giocatrici intente a salvare l’impossibile, la UYBA ha sempre trovato con Orro le migliori soluzioni offensive. Herbots è stata trascinante (19 punti, MVP), ma non da meno sono state Washington e Lowe (13 a testa) e Gennari (11 e super anche in seconda linea).

Festeggia alla fine la splendida curva rossa degli Amici delle Farfalle per il match affrontato con giusto atteggiamento e una prova corale tra le migliori della stagione.

La UYBA ora stacca la spina dal campionato per tuffarsi nella Coppa Italia: mercoledì è in programma il quarto di finale in gara secca con Firenze e poi, in caso di vittoria, il clamoroso week-end delle Finali al Palayamamay. Gennari e compagne ci vogliono arrivare.

Sala stampa:

Herbots: “Brescia è un’ottima squadra, sapevamo che per vincere avremmo dovuto spingere dall’inizio alla fine e secondo me stasera abbiamo fatto bene. C’è voluta molta pazienza, loro battono fortissimo e quindi a volte in ricezione non è stato semplice; abbiamo però sempre trovato ottime soluzioni offensive”.

Lavarini: “Avevo chiesto alle ragazze più intensità rispetto alla partita di CEV di mercoledì e francamente credo di aver visto stasera una bella partita. Abbiamo avuto qualche momento di difficoltà su alcuni turni di servizio, ma questo era in preventivo visto il loro alto livello di battuta. Nonostante questo siamo sempre stati in grado di recuperare, combattere, superare con attenzione e carattere. Due terzi di secondo set sono stati veramente di alto livello da parte nostra”.

Starting six: Lavarini parte con Orro – Lowe, Bonifacio – Washington, Herbots – Gennari, Leonardi libero, Mazzola risponde con Bechis – Mingardi, Speech e Veltman al centro, Rivero e Degradi in banda, Parlangeli libero

In pillole:

Primo set: il ritmo è subito alto e la UYBA approccia bene la gara (1-3 Bonifacio); Herbots continua a servire pesante (1-5), Gennari risponde ad una Degradi carichissima per il 3-6. Washington ingrana con la fast del 5-9, Lowe affonda la pipe del 6-10. Mingardi attacca forte, ma le farfalle confermano il +4 ed allungano grazie ad una doppietta di Herbots (7-12 tempo Mazzola). Due muri delle padrone di casa (Rivero e Mingardi) inducono Lavarini a fermare il gioco (10-12), poi Herbots trova cambiopalla (10-13) e da seconda linea fa 12-15. In un attimo Mingardi riporta le sue a -1 (14-15 doppio cambio UYBA con Cumino e Bici dentro per Lowe e Orro). Gennari allontana la minaccia (14-16), Washington mura il +3 (14-17). Leonardi si supera in difesa e Bici firma il 15-18, Lowe (appena rientrata) mura il 16-20 (time-out Mazzola). Herbots in pallonetto mette a segno il 17-21, Gennari con il mani-out fa 17-22, la UYBA difende tutto e ancora Herbots si esalta per il 17-23. Lowe trova set-ball, Washington chiude 19-25.

A tabellino: Herbots 8, Gennari 4, Degradi 4.

Secondo set: Brescia vola sui servizi di Rivero (3-0), poi Herbots trova il primo punto bustocco (3-1). Anche Mingardi colpisce con la battuta (6-3), poi la tripletta di Gennari (attacco e due muri) riporta in pari lo score (6-6). Lowe supera (6-7), Washington a muro allunga (6-8), Brescia regala il 6-9 (time-out di Mazzola ad interrompere il lungo turno di battuta di Bonifacio). Veltman trova cambiopalla e poi con un muro tiene vicina la Banca Valsabbina (8-10), ma due ace di Gennari fanno volare la UYBA sull’8-13. Herbots allunga ancora (8-14, 9-16 dentro Mazzoleni per Speech) e chiude lo splendido scambio che porta al 9-17. Gennari di potenza affonda il 12-20 e nel finale la UYBA amministra con calma: Lowe realizza l’ace del 15-23, Washington fa 16-24, Lowe di nuovo chiude con la pipe del 19-25.

A tabellino: Lowe 6, Gennari 5, Washington 5, Gennari 5, Rivero 6, Mingardi 5.

Terzo set: l’avvio è equilibrato (5-5), poi l’ace di Orro e l’affondo di Lowe lanciano le farfalle (6-8); Mazzoleni, confermata in campo da Mazzola, pareggia a muro (8-8) e ora si procede a braccetto (12-11 con Rivero sugli scudi e con Lavarini che chiama time-out). Degradi in pipe fa 13-11 e con l’ace 14-11, Washington trova cambiopalla (14-12). Gennari serve bene e propizia il 14-13 di Orro, Herbots mura il 14-14 (tempo Mazzola). Al rientro in campo Washington prima mura il vantaggio UYBA (14-15), poi attacca in fast il +2 (14-16); Brescia non ci sta e Degradi ritrova il pari in pipe (16-16), ma le farfalle combattono e si aggiudicano il lungo scambio che porta al 16-18 (invasione locale). Mingardi non molla e impatta di nuovo (18-18), Rivero (dopo videocheck) fa chiamare tempo a Lavarini (19-18). Herbots (attacco e muro) e Lowe ribaltano (19-21 time-out Mazzola), Bonifacio conferma il +2 (20-22), Herbots in pallonetto allunga (20-23) e firma l’ace del 20-24, Lowe chiude 20-25.

Il tabellino della partita

Banca Valsabbina Millenium Brescia – Unet e-work Busto Arsizio 0-3 (19-25, 19-25, 20-25)

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Degradi 8, Bechis, Rivero 12, Veltman 4, Speech 2, Saccomani ne, Mingardi 12, Parlangeli (L), Bridi ne, Biganzoli, Mazzoleni 2, Sala ne, Segura, Fiocco ne. All. Mazzola, 2° Zanelli. Battute vincenti 4, errate 7. Muri: 6.

Unet e-work Busto Arsizio: Washington 13, Bici 1, Herbots 19, Simin, Gennari 11, Cumino, Orro 2, Leonardi (L), Villani ne, Lowe 13, Piccinini ne, Bonifacio 5, Conti (L2) ne, Berti ne. All. Lavarini, 2° Musso. Battute vincenti 6, errate 9. Muri: 8.

Arbitri: Pristerà – Lot

Spettatori: 2300 circa (oltre 100 da Busto Arsizio)

Rvl 600 02