Ferramenta Riboni
centro commerciale le isole 01
Trail run Vco
RVL Banner2
emporio occhiali factory outlet 01
i libri di meg 01
Sme 02
Impiantistica 02
Home / Slider / Vittoria in casa per Busto
Impiantistica 02

Vittoria in casa per Busto

Nel match contro Chieri

(Da Comunicato Stampa)

Centra la sua prima vittoria in campionato la Unet e-work Busto Arsizio che, davanti al suo pubblico, batte per 3-0 la Reale Mutua Fenera Chieri e si porta a quota 4 in classifica. Praticamente a senso unico per le farfalle il match in cui Lavarini ha fatto esordire, dal finale del secondo set, Karsta Lowe: positivo l’esordio dell’americana, applauditissima dai 2500 del Palayamamay e a segno 6 volte (46% per lei). Ancora a riposo Haleigh Washington, anche oggi, come ha Firenze, ha brillato Beatrice Berti, ispirata con la sua fast (11 punti col 75%) che, insieme alla positiva Bonifacio (10 punti, 85%, 4 muri) ha dato più di una soluzione ad Alessia Orro.

Per la UYBA la migliore realizzatrice è stata Britt Herbots con 14 punti (40%), seguita da Gennari (buona prova per la capitana con 12 punti e il 50% offensivo), brava in prima e seconda linea, insieme alla sempre tonica Leonardi.

Per Chieri, in cui Bregoli ha utilizzato col contagocce le nuove arrivate Poulter ed Henright, Perinelli (11 punti) e Guerra (12) le migliori.

Sala stampa:

Gennari: “C’era tanta voglia di riscattarci da domenica scorsa: credo che la Chieri di oggi non sia quella vera, con alcune giocatrici arrivate da poco, ma come del resto anche la UYBA vera non è la UYBA di oggi. Oggi importava il risultato e mettere in campo una buona prestazione, ma il nostro limite credo che sia ancora lontano. Dobbiamo imparare a togliere qualche errore e qualche piccolo black out, ma siamo sulla strada giusta. Le centrali hanno fatto bene? Sì, credo che la nostra forza di quest’anno debba essere proprio quella di avere la consapevolezza che tutte le attaccanti sono forti e in grado di portare tanti punti alla squadra”.

Lavarini: “Credo che abbiamo fatto una buona prova, costante, fatta eccezione per un paio di momenti nel secondo set, risolti bene, e una partenza un po’ rilassata nel terzo, ma anche lì le ragazze sono state brave a riprendere subito le fila del gioco. Abbiamo da lavorare su intese e competenze, ma per oggi possiamo essere molto soddisfatti. Le centrali hanno fatto bene in attacco e a muro, credo che sia importante per loro e per la squadra iniziare con questa fiducia, l’ingresso di Lowe è stato buono nonostante fosse arrivata da poche ore. Dobbiamo lavorare sull’intesa, ma per ora non si poteva chiedere di più”.

Starting six: Lavarini parte con Orro – Bici, Bonifacio – Berti, Herbots – Gennari, Leonardi libero, Bregoli risponde con Bosio – Grobelna, Mazzaro – Rolfzen, Guerra – Perinelli, De Bortoli (L).

In pillole: nel primo set la UYBA parte decisa e con Berti mette a segno il primo break (6-3) che indice subito Bregoli al time-out. Le farfalle sono padrone del campo e Bonifacio firma i due muri consecutivi che portano all’11-4 e alla seconda interruzione tecnica di Chieri. Grobelna e Perinelli provano a ridurre il gap (12-8), anche aiutate da qualche errore di troppo della UYBA (16-13 dentro Enright per Perinelli). Berti ed Herbots allontano la minaccia (18-13), Gennari firma due ace fino al 22-13 che chiudono di fatto il parziale (nel finale per Chieri dentro anche Poulter per Bosio e Laak per Grobelna). L’ultimo punto è di Herbots (25-15).

A tabellino: Herbots e Berti 5, Gennari 4, Perinelli 6.

Secondo set: Bregoli riparte con il 6+1 iniziale e le ospiti provano ad accelerare con Perinelli e Guerra, positive nell’equilibrato avvio (5-5); Herbots (attacco e 2 ace) recupera un piccolo break per Chieri (8-7), Gennari allunga a muro (9-7), ma l’inerzia del set non prende una via precisa (12-12 time-out Lavarini). Herbots fa punti che contano (16-14), Gennari lancia le farfalle con la pipe del 17-14 (tempo Chieri). Bici chiude lo splendido scambio che porta al 19-15, ma Grobelna non ci sta e riporta le ospiti a -1 (19-18 dentro Lowe per Bici). Wang entra e serve bene, propiziando il 21-18  (tempo Bregoli), Lowe fa due su due ed è 23-19, Berti mura due volte e chiude 25-19.

A tabellino: Gennari ed Herbots 5, Perinelli 4.

Terzo set: Lavarini conferma in campo Lowe in posto 2, Bregoli continua con le 7 di inizio match. Chieri parte forte (3-6 Rolfzen e time-out UYBA, 5-8 Perinelli), ma le biancorosse ci sono e con Bonifacio e grazie all’errore di Grobelna ritrovano il pari (9-9). Herbots e due muri di Bonifacio fanno volare le bustocche (13-9 tempo Chieri, dentro Poulter al palleggio e Laak in 2), ma Chieri non è domo e Guerra realizza il 17-16 che fa interrompere il gioco a Lavarini. Lowe e Berti respingono l’attacco piemontese (19-16, 21-18), Bici entra e serve bene propiziando il 23-18 di Herbots, Lowe firma il 24-19, di nuovo Herbots chiude a muro 25-19.

Il tabellino della partita

Unet e-work Busto Arsizio – Reale Mutua Fenera Chieri 3-0 (25-15, 25-19, 25-19)

Unet e-work Busto Arsizio: Washington ne, Bici 2, Herbots 14, Wang, Gennari 12, Cumino ne, Orro, Leonardi (L), Villani ne, Lowe 6, Bonifacio 10, Berti 11. All. Lavarini, 2° Musso. Battute vincenti 4, errate 6. Muri: 7 (Bonifacio 4).

Reale Mutua Fenera Chieri: Poulter, Pini ne, Perinelli 11, Bosio, Rolfzen 7, Lanzini, Enright, Grobelna 5, De Bortoli (L), Laak 2, Guerra 12, Akrari, Mazzaro 1, Meijers ne. All. Bregoli, 2° Sinibaldi. Battute vincenti 2, errate 6. Muri: 4.

Arbitri: Pozzato – Piana

Spettatori: 2480

Incasso: 7868 euro

Rvl 600 02