emporio occhiali factory outlet 01
RVL Banner2
Impiantistica 02
centro commerciale le isole 01
Impiantistica 02

Vittoria per Busto

Per 3-1 contro Monza

(Da Comunicato Stampa)

E’ subito UYBA da sogno: nella gara di apertura del campionato 2021/22 le farfalle sconfiggono in casa il Vero Volley Monza per 3-1 e festeggiano dunque nel modo migliore il ritorno del pubblico alla e-work arena. In visibilio gli oltre 1200 sugli spalti di fronte al recupero di Stevanovic e compagne che, dopo un primo set opaco, hanno offerto una prestazione di cuore e qualità ribaltando completamente l’andamento del match. Se in avvio di gara Van Hecke (19 punti in totale) e Mihajlovic (9) avevano messo in seria difficoltà il muro difesa bustocco, dal secondo set la UYBA ha cambiato marcia: precisa in seconda linea con Bosetti e Zannoni su ogni palla, la squadra di Musso ha iniziato a proporre il proprio miglior gioco, con Poulter ispirata e la coppia Mingardi (20) e Gray (18 MVP) a trascinare. Coach Gaspari ha provato tutte le proprie carte, inserendo durante il match anche Candi, Davyskiba e Styskiak che nel quarto parziale hanno portato Monza a recuperare un pesante svantaggio e ad essere vicine al 2-2: brava anche in questa occasione la UYBA a non mollare e a chiudere con Mingardi e Stevanovic scatenate.

A inizio gara Camilla Mingardi è stata premiata da Giuseppe Pirola (presidente UYBA e vice presidente di LVF) come miglior realizzatrice del 2020/21, fiori e applausi scroscianti per Alessia Gennari, per la prima volta da avversaria a Busto Arsizio.

Sala stampa:

Jovana Stevanovic: “Una bellissima partita con tanti punti lunghi, ce l’aspettavamo proprio così. Siamo partite male, lasciando tante opportunità a Monza che non ci ha perdonato nel primo set. Poi abbiamo avuto pazienza e siamo tornate in partita. Sono molto felice perchè abbiamo fatto vedere una giusta aggressività e un giusto carattere: andiamo avanti così”.

In pillole:

Musso parte con Poulter – Mingardi, Olivotto – Stevanovic, Gray – Bosetti, Zannoni libero,  Gaspari risponde con Orro – Van Hecke, Danesi – Zakchaiou, Gennari – Mihajlovic, Parrocchiale libero.

Nel primo set Van Hecke spinge forte, ma la UYBA lotta e conquista il lungo scambio che porta al primo break (7-5); Mihajlovic impatta e sorpassa con due attacchi e un muro (7-9). Gennari in pipe fa chiamare time-out a Musso (7-10), poi Poulter sottorete conquista d’astuzia il cambiopalla (8-11); l’errore di Gray porta alla seconda interruzione tecnica di Musso (8-13), che poco dopo inserisce Ungureanu proprio per la canadese (9-17). La romena entra bene in partita e la UYBA accorcia un po’ (12-18 tempo Gaspari), ma l’ace di Van Hecke spegne di fatto il parziale (12-20). Monza chiude in fretta 15-25.

A tabellino: Van Hecke 7, Mihajlovic 4.

Secondo set: Gray rientra bene con due attacchi e un muro (4-4); il muro di Mingardi e l’out di Van Hecke portano al 6-4, ma la solita Mihajlovic trova subito il pari 6. Zannoni vola e Mingardi sigla la doppietta del 9-8, ma Mihajlovic e Van Hecke non ci stanno (9-11); Danesi mura il +3 (9-12) e Musso ricorre ancora alla carta Ungureanu (questa volta dentro per Bosetti). La romena forza la battuta e favorisce il -1 di Gray (11-12), mentre Stevanovic suona la carica con il bell’attacco del 12-13 e l’ace del 13-13. Le farfalle lottano e Mingardi supera (14-13 tempo Gaspari), ma Monza vince il lungo scambio che porta al 14-16 con Van Hecke (rientra Bosetti). Il servizio di Poulter propizia il 16-16 di Olivotto, Gray chiude il bello scambio del 17-17, Mingardi impatta di nuovo (18-18 dentro Bressan in seconda linea). Mihajlovic allunga (18-20 tempo Musso), Mingardi impatta e supera con due ace (21-20 tempo Gaspari), Van Hecke trova cambiopalla (21-21). Sui servizi di Bosetti Gray pesca il doppio break (24-21), Mingardi chiude 25-21.

A tabellino: Mingardi 9, Gray 7, Van Hecke 8

Terzo set: Mingardi e Olivotto sono cariche (6-3 super Camilla e tempo Gaspari), Van Hecke a muro riduce il gap da 8-4 a 8-6, Danesi trova la doppietta dell’8-8. La UYBA comunque c’è e Gray è fantastica nello scambio che porta al 10-8 e in pipe a chiudere il 14-12 (dentro Ungureanu su Bosetti); Mingardi fa mani-out ed è 15-13, Stevanovic passa per il 16-14. Gray stoppa Mihajlovic e fa chiamare tempo a Gaspari (17-14), mentre rientra in campo Bosetti (18-15). Il Vero Volley, con Candi e Davyskiba in campo, riduce il gap e fa chiamare tempo a Musso (19-18), ma Mingardi attacca senza paura il 20-18 e il 21-19. Stevanovic spacca il taraflex (22-20), Davyskiba spara out il 23-20, Bosetti trova il 24-20, Orro tira in rete il servizio del 25-21.

A tabellino: Mingardi 5, Olivotto 3, Danesi 5.

Quarto set: Mingardi e Bosetti trovano subito un mini-break (5-3), Gray firma l’ace del 6-3. Le farfalle lottano su ogni pallone e conquistano l’8-4 (per Monza ancora dentro Dandi e Davyskiba), sul 9-4 Gaspari ferma il gioco. Mingardi allunga ancora (10-4 dentro Stysiak per Van Hecke), Stevanovic è una sentenza al centro (13-6), Gray salta altissima per il 14-8. Olivotto si esalta a muro per il 15-8 (tempo Gaspari), ma Stysiak e la neo entrata Lazovic provano il recupero (17-15); Mingardi trova il provvidenziale 18-15, ma poco dopo Davyskiba in pipe fa 18-17 (tempo Musso). Lazovic impatta grazie al servizio di Stysiak (18-18), Mingardi attacca out il 19-20 e ancora Stysiak colpisce (19-21). Stevanovic attacca sull’asta il 19-22, poi Gray di forza fa 21-22; Stysiak non sbaglia (21-23), Gray c’è ancora (22-23), Mingardi attacca in maniera incredibile il 23-23. Stevanovic realizza l’ace del 24-23, Stysiak attacca lungo il 25-23.

Il tabellino

Unet e-work Busto Arsizio – Vero Volley Monza 3-1 (15-25, 25-21, 25-21, 25-23)

Unet e-work Busto Arsizio: Poulter 1, Battista, Olivotto 8, Monza ne, Bressan, Gray 18, Colombo ne, Mingardi 20, Zannoni (L), Stevanovic 9, Bosetti 2, Ungureanu 2, Herrera Blanco ne. All. Musso, 2° Gaviraghi. Battute errate: 12, vincenti 5, muri: 5.

Vero Volley Monza: Lazovic 3, Stysiak 6, Boldini ne, Gennari 7, Van Hecke 19, Orro 3, Mihajlovic 9, Parrocchiale (L), Danesi 10, Zakchaiou 4, Davyskiba 3, Candi 2, Moretto ne, Negretti ne. All. Gaspari, 2° Parazzoli. Battute errate: 18, vincenti 3, muri: 8.

Arbitri: Piana, Boris

Spettatori: 1233

 

centro commerciale le isole 02