i libri di meg 01
Trail run Vco
Sme 02
RVL Banner2
Impiantistica 02
emporio occhiali factory outlet 01
centro commerciale le isole 01
Impiantistica 02

Vittoria per Busto

Al tie break contro Scandicci

(Da Comunicato Stampa)

La Unet e-work Busto Arsizio conquista la sua quinta vittoria consecutiva espugnando al tie-break, dopo una maratona di splendida pallavolo, il palazzetto dello sport di Scandicci. Dopo aver subito la potenza offensiva delle padrone di casa nel primo game, nel secondo la UYBA si è ripresa, anche grazie agli ingressi di Villani e Berti. Decisivi, per il pareggio, il turno di servizio di Orro nel finale e la furia di una scatenata Herbots (MVP, 20 punti, 45% in attacco). Dopo un terzo set ancora condotto con forza dal team di Mencarelli, dal quarto parziale Lavarini si è affidato nuovamente al 6+1 di inizio gara: da qui il match è stato incredibilmente bello ed equilibrato, con le farfalle che hanno conquistato la vittoria grazie a una prova corale da urlo, ad una Bonifacio in crescita e ad una Lowe stratosferica (24 punti, 43%, 4 muri e un ace per lei).

Lucida fino alla fine Alessia Orro, favorita da una seconda linea precisa in ricezione e guidata da una super Leonardi (85% positive, 62 perfette).

Alle padrone di casa non sono bastati i 20 punti a testa di Bricio e Stysiak, sicuramente le migliori della squadra toscana.

Al termine della sfida è grande festa, con la squadra bustocca a posare per la foto della vittoria insieme agli splendidi Amici delle Farfalle, anche oggi in 70 sugli spalti.

Sala stampa:

Herbots: “Nel primo set abbiamo dovuto prendere le misure, Scandicci è uno squadrone, fortissimo in attacco. Poi siamo riuscite a cambiare il trend della partita, facendo un bel lavoro in difesa e in attacco. Abbiamo giocato al 100%: eravamo obbligate a farlo per centrare la vittoria. E’ stata una partita incredibile. Stiamo giocando bene, ma dobbiamo ancora incontrare squadre importanti: la classifica è buona, ma adesso inizia anche la Coppa Cev che vogliamo rivincere; sarà un mese di dicembre pesante”.

Starting six: Lavarini parte con Orro – Lowe, Bonifacio – Washington, Herbots – Gennari, Leonardi libero, Mencarelli risponde con Malinov – Stysiak, Stevanovic – Kakolewska, Pietrini – Bricio, libero Merlo.

In pillole:

Nel primo set Bricio e Stysiak partono fortissimo (5-1) e inducono subito Lavarini al time-out; l’ace di Herbots rimette in corsa le farfalle (6-4), ma il muro di Stevanovic fa volare le toscane (8-4). La stessa centrale regala però l’8-6 e la UYBA spera nel recupero; Lowe conferma il -2 (9-7), ma Malinov e Bricio riallungano (11-7), mentre Stysiak mura il 12-7 e tira il chiodo del 13-7 (ancora tempo Lavarini). Kakolewska conferma il +6 (15-9), Herbots è continua da posto 4 e tiene accesa la speranza (15-10). Pietrini firma la doppietta del 17-10, Bricio piazza con precisione il 19-12. Herbots in pipe prova a riaccendere la luce (19-14), Washington e l’errore di Bricio portano al 20-16. Nel finale Pietrini sale in cattedra (23-18), Bici (appena entrata) spara in rete il servizio e chiude il set 25-20.

A tabellino: Herbots 7, Bricio 6, Stysiak 5.

Secondo set: la UYBA serve forte, Lowe ed Herbots attaccano (1-4), ma Pietrini e Stevanovic pareggiano presto (4-4). La centrale sorpassa con il muro del 5-4 e Lavarini ferma il gioco sul 6-4 (dentro Villani per Gennari). Scandicci prende il largo con Bricio (9-6, 11-8) e la Unet e-work prova ad inserire anche Berti per Bonifacio. Lowe tiene la UYBA vicina (12-10, 13-11), Herbots passa in pipe (14-12), ancora Lowe trova il -1 (14-13). Ora si gioca alla pari, ma Bricio chiude il lungo scambio che porta al 16-13, mentre Villani realizza i suoi primi due punti personali (16-14, 17-15). Stysiak in pallonetto fa 19-16, Herbots non ci sta (19-18) e Mencarelli ferma il gioco. Orro serve con efficacia e Scandicci invade (19-19), poi firma due ace di fila ed allunga (19-21 ancora tempo Savino del Bene). Herbots non sbaglia da posto 2 il 20-22, Berti mura il 20-23, di nuovo Herbots passa con la pipe del 20-24, Villani chiude lo splendido scambio del 20-25.

A tabellino: Herbots 7, Lowe 5, Bricio 4.

Terzo set: Lavarini conferma in campo Berti e Villani e l’avvio è equilibrato (4-4); Lowe risponde a Kakolewska (7-7), ma poi subisce il muro che prova a lanciare Scandicci (9-7). Un nuovo errore di Lowe fa chiamare tempo a Lavarini (10-7), al rientro Pietrini mura due volte di fila e si va veloci al 12-7 (si ferma ancora ai box la UYBA). Lowe attacca out il 13-7 (rienta Bonifacio per Berti), ma poco dopo mura il 13-9 ed attacca con coraggio il 14-10. Bricio mantiene alte le quotazioni toscane (16-12), mentre Lavarini prova ad inserire Cumino e Bici per Lowe ed Orro (fino al 20-15). Il trend non cambia, con Bricio che in pallonetto sigla il 20-14 e lancia le padrone di casa. La UYBA prova il tutto per tutto e Lowe fa chiamare tempo a Mencarelli (21-17), ma Stavanovic passa per il 23-18, Bricio affonda il 24-19 e poco dopo chiude 25-20.

A tabellino: Bricio 7, Lowe 5, Stysiak 4.

Quarto set: Lavarini riparte con il 6+1 di inizio gara, rimettendo in campo anche Gennari in 4 per Villani. L’avvio è ancora a braccetto (3-3), poi Bricio accelera per il primo mini-break (5-3). Anche Scandicci regala qualcosa e la UYBA si rimette in pari (6-6), poi Pietrini affonda il 9-7 che rilancia nuovamente le toscane. Stysiak conferma il +2 (10-8, 11-9), Stevanovic idem (12-10), poi Lowe spara out il 13-10 (tempo Lavarini). L’americana al rientro chiude il lungo scambio che porta al 13-11, Herbots sfonda per il 13-12, poi Bricio trova il cambiopalla del 14-12. Lowe ha il braccio caldo e pareggia i conti (14-14), Herbots approfitta di una super difesa di Gennari per sorpassare (14-15). Lowe passa ancora (14-16) e fa chiamare tempo a Mencarelli, al rientro Bonifacio firma il +3 (14-17, dentro Milenkovic per Bricio). Leonardi difende e Lowe affonda ancora (15-19), Herbots fa 16-20 anche grazie ad una indecisione della difesa locale e poco dopo in pipe affonda il 17-21. Sui servizi di Bici, appena entrata, le farfalle lottano e Gennari con il mani-out fa 17-22, Lowe si esalta per il 17-23 (tempo Mencarelli). A chiudere è Gennari (19-25).

A tabellino Stysiak 7, Lowe 6, Bonifacio 4.

Quinto set: si inizia ancora in equilibrio con Lowe ed Herbots sempre sugli scudi (4-4); Gennari in pipe risponde a Bricio (5-6), Bonifacio fa 7-8 e si cambia campo. L’errore di Lowe riporta avanti la Savino del Bene (8-9 time-out Lavarini), ma poi l’americana mura Pietrini (9-9) e realizza l’ace del 9-10 (tempo Mencarelli); Scandicci pasticcia e regala il 9-11 (dentro Carraro e Sloetjes), Bricio spara out il 10-12, ma l’errore di Washington rimette tutto in parità (12-12). La centrale americana si rifà subito con la super fast del 12-13, Wang entra e difende (altro errore di Scandicci, 12-14 tempo Mencarelli), una doppia di Milenkovic regala la partita alla UYBA (12-15).

Il tabellino della partita

Savino del Bene Scandicci – Unet e-work Busto Arsizio 2-3 (25-20, 20-25, 25-20, 19-25, 12-15)

Savino del Bene Scandicci: Carraro, Bricio 20, Stysiak 20, Malinov 2, Kakolewska 9, Pietrini 12, Merlo (L), Lubian ne, Sloetjes, Molinaro ne, Stevanovic 13, Bosetti L., Milenkovic. All. Mencarelli, 2° Bracci. Battute vincenti 1, errate 12. Muri: 7.

Unet e-work Busto Arsizio: Washington 11, Bici 1, Herbots 20, Simin, Gennari 4, Cumino, Orro 3, Villani 4, Lowe 24, Bonifacio 7, Berti 2, Leonardi (L). All. Lavarini, 2° Musso. Battute vincenti 4, errate 10. Muri: 7 (Lowe 4).

Arbitri: Vagni – Santi

Spettatori: 1200 (70 da Busto Arsizio)

Trail run Vco