i libri di meg 01
Sme 02
Trail run Vco
Ren Car 728×90
centro commerciale le isole 01
Impiantistica 02
RVL Banner2
italfustelle 01
Fulgor 728
emporio occhiali factory outlet 01
Home / CSI / Divin Porcello campione di rigore
Impiantistica 02

Divin Porcello campione di rigore

In una finale equilibrata la squadra ossolana si impone dal dischetto.

REGNO DI NAPOLI 5 DIVIN PORCELLO JUVE DOMO 5 (6-7 d.c.r.)

Marcatori: 2’pt Alberti Violetti (RN), 16’pt Savoia (DP), 20’pt Cugliandro (DP), 26’pt Gambale (DP), 30’pt Tortora (RN), 18’st Lauro (DP), 19’st Tortora (RN), 32’st autorete Racco (RN), 6’s.t.p. Alberti Violetti (RN), 8’s.t.p. Cugliandro (DP).

Sequenza rigori: Lettieri (DP): gol, Alberti Violetti (RN): gol, Cugliandro (DP): gol, Ripamonti (RN): parato, Bariletta (DP): fuori, Schiattone (RN): gol, Savaglio (DP): gol, Tortora (RN): gol, Savoia (DP): gol, Valente (RN): gol, De Regibus (DP): gol, Vera Vargas (RN): gol, Marra (DP): gol, Tamini (RN): gol, Lauro (DP): gol, Combi (RN): parato.

Cronaca

Il Divin Porcello è campione del calcio a 7 open del CSI. Gli ossolani vincono una partita pazzesca contro il Regno di Napoli ai calci di rigore per 7-6. La cronaca è da batticuore con il vantaggio immediato al 2’ di Alberti Violetti con un potente tiro da fuori. Pareggio di Savoia al 16’ con una conclusione sotto l’incrocio, raddoppio di Cugliandro con un tap in sotto misura e 3-1 ossolano al 26’ con la punizione di Gambale. Il Regno di Napoli però accorcia al 30’ con Tortora da centrocampo ma che trova impreparato il portiere Fazio. Nella ripresa gli ossolani sembrano chiuderla al 18’ con Lauro, ma ancora Tortora con una potente conclusione sotto l’incrocio al 19’ e soprattutto nel recupero con l’autogol di Racco, complice ancora l’errore di Fazio nella presa, portano la partita ai supplementari: 4-4. Al 6’ del secondo tempo Alberti Violetti decreta il sorpasso sul 5-4, ma gli ossolani non mollano ed all’8’con Cugliandro, assist di Bariletta, trovano il pareggio che porta ai rigori: 5-5. Dagli 11 metri sbagliano Ripamonti per i verbanesi e Bariletta per gli ossolani, si va ad oltranza ed è il portiere dei verbanesi Combi a sbagliare quello decisivo e che consegna il titolo al Divin Porcello.

 

Andrea Scodeggio

Trail run Vco