i libri di meg 01
emporio occhiali factory outlet 01
Impiantistica 02
Ferramenta Riboni
RVL Banner2
centro commerciale le isole 01
Sme 02
Trail run Vco
Home / Podismo / Domenica la Lmhm
Impiantistica 02

Domenica la Lmhm

Con l’inaugurazione avvenuta oggi dello Sport Expo, collocato all’interno del Centro Eventi “IL MAGGIORE” a Verbania-Pallanza, apre oggi ufficialmente la 12^ edizione della Nexia Audirevi Lago Maggiore Half Marathon, organizzata da Sport Pro-Motions Asd, gara che può fregiarsi del titolo di ‘più veloce d’Italia’ nel 2018, quinta al mondo, e Silver Label Fidal. Partenza anticipata e fissata alle ore 9, mentre alle 9.50 per la 10km.

Domenica ancora una volta si correrà da Verbania dove è situata la partenza, a Stresa, dove è posizionato l’arrivo, coprendo ben quattro distanze di gara: la mezza maratona Fidal 21,097km e la 10km così come la 21k e la 10k non competitive, gare queste ultime due accessibili a tutti senza necessità di tesseramento o certificati medici, un’ottima occasione per mettersi alla prova, dal neofita al runner assiduo.

Nexia Audirevi Lago Maggiore Half Marathon che si è rivelata un successo in questa edizione andando a toccare i 2000 iscritti totali alle varie distanze, un incremento del 35% rispetto all’anno passato e non lontano dal record di partecipazione di qualche anno fa. Un sold-out quasi inatteso ma non casuale. E’ un risultato frutto del lavoro di promozione dello staff di Sport Pro-Motions Asd coadiuvato dal Presidente Paolo Ottone che ha girato l’Italia e l’Europa per pubblicizzare la gara ed il territorio. Ancora una volta la Nexia Audirevi Lago Maggiore Half Marathon si conferma come l’evento sportivo più partecipato ed importante del Vco e che genera un forte indotto economico immediato e reale per tutte le strutture ricettivo-turistiche locali.

Le statistiche parlano di ben 23 Nazioni estere rappresentate con circa 300 stranieri, alcuni provenienti anche da Messico o da altri Paese extra europei, a conferma di quanto il Lago Maggiore ed i suoi panorami, piacciano all’estero. 1400 gli uomini, 600 le donne che renderanno molto rosa questa edizione, una quota del 30% di presenza femminile è più alta dello standard generale delle gare di corsa italiane. Le province più rappresentate sono quelle di Milano, Varese e Novara, con circa il 50% delle presenze totali.

Migliaia i partecipanti che dopo il 59’06” del vincitore del 2018 hanno probabilmente recepito il messaggio che sulle sponde del ‘Percorso più panoramico d’Italia’ non solo è piacevole esserci, ma soprattutto si può correre forte e magari fissare un nuovo primato personale sulla distanza. La sfida con il cronometro per ogni runner è qualcosa di speciale e quotidiano, allenamento o gara che sia.

Tra i top runner quest’anno il pettorale numero 1 è affidato All’etiope Temersen Ejerssa Daba che ha un primato personale risalente a quattro anni fa di 1h01’07”, potrebbe forse trovare sul percorso così veloce le condizioni ideali per migliorarlo. Pettorale 2 a Boniface Kimutai Kiplimo che proprio domenica scorsa a Firenze ha corso in 1h04’45”. Colori italiani rappresentati da Said El Otmani (Esercito) e Mauro Bernardini con pb di 1h07’05’’e tesserato per Atl. AVIS Ossolana.

Per la gara femminile favorita sembra essere l’etiope Meseret Gezahegn Merine con 1h12’57” quale miglior tempo. Completano la lista delle migliori la marocchina tesserata per Atl. Saluzzo Mina El Kannoussi (1h17’04”) e altre tre etiopi due delle quali all’assoluto debutto sulla distanza.

emporio occhiali factory outlet 02