Impiantistica 02
RVL Banner2
emporio occhiali factory outlet 01
centro commerciale le isole 01
Impiantistica 02

Eccellenza, Stresa: “Non ripartiamo, si tratta di un’inutile forzatura”

Le reazioni alla decisione di ripartire con l’Eccellenza

Al campionato di Eccellenza la Federazione italiana gioco calcio ha riconosciuto «l’interesse nazionale». Dunque, le competizioni potranno ripartire. Il comitato Piemonte e Valle D’Aosta, in seguito alla decisione, ha fissato la data della ripartenza: domenica 11 aprile 2021. Il consiglio direttivo ha deliberato che «le disposizioni rappresentano una opportunità e non un obbligo, la quale potrà essere accolta o meno dalle Società interessate e che riterranno di considerare gli aspetti positivi di tali determinazioni». Sarà, perciò, una ripartenza su base volontaria con blocco delle retrocessioni in Promozioni. L’unico obiettivo sarà quello di garantire due promozioni in Serie D, una per girone. Le reazioni dello Stresa. «Avevamo sempre sostenuto che saremmo ripartiti solamente con una situazione sanitaria stabile – sottolinea il presidente blues Marco Pozzo –. A gennaio si sta intravedendo la luce, ma i recenti sviluppi sono tutt’altro che lieti. Dal punto di vista sanitario stiamo affrontando una nuova ondata, perciò non ci sono le condizioni per giocare a calcio in Eccellenza. Il nostro consiglio direttivo si è espresso all’unanimità e siamo fermamente opposti alla ripartenza. Eravamo anche pronti a sobbarcarci tre mesi senza pubblico allo stadio e il costo dei tamponi prima di ogni gara, ma la nostra priorità è sempre stata la salute dei nostri tesserati. Mi sembra una forzatura con i contagi in costante aumento far riprendere l’Eccellenza soltanto per accontentare Sibilia (presidente della Lnd ndr) sulle promozioni in Serie D».

Andrea Calderoni

centro commerciale le isole 02