emporio occhiali factory outlet 01
RVL Banner2
Impiantistica 02
i libri di meg 02

Luci ed ombre per il Possaccio

Nelle ultime 3 uscite in pochi giorni (appena 8) la squadra del Possaccio in serie A di raffa ha infilato due sconfitte inframmezzate da una faticata vittoria.

 

La prima sconfitta a Roma contro la Flaminio: un set a testa nella terna (Signorini, Paone e Regazzoni), ma Scicchitano battuto due volte da Tomào. Nelle coppie Signorini e Andreani han fatto pari contro Benedetti e De Vincenzo, così come Paone e Scicchitano. Così si è chiusa la trasferta con un 5 a 3 per i laziali.

 

Sette giorni dopo, sabato scorso, Possaccio ha vinto 5 a 3 contro Cofer Marche, il fanalino di coda del campionato, ma faticando oltre il pronostico. La solita terna ha vinto entrambe le sue sfide, 8 a 0 e 8 a 1, mentre Scicchitano stavolta ha fatto pari (5 a 8 e 8 a 0) contro Marinelli. Sul 3 a 1, dopo l’intervallo i portacolori del club verbanese han chiuso il discorso vincendo i loro primi set: Signorini e Paone 8 a 4 contro Paolucci e Magnaterra, Sicchitano e Andreani 8 a 7 contro Caimmi e Marinelli. Poi hanno perso le seconde sfide, a giochi praticamente fatti.

 

24 ore dopo è arrivata la sconfitta, inattesa ma giusta, contro Inox Mosciano. Infatti, se nella terna i soliti Signorini, Paone e Regazzoni hanno fatto pari contro Santone, Agrilli e De Nicola, uno scatenato Aron Rocchetti ha fatto man bassa dapprima contro Giovanni Scicchitano (8 a 4) e subito dopo contro Christian Andreani, entrato peraltro sullo 0 a 4 nel secondo set. Il 3 a 1 a favore degli ospiti all’intervallo è suonato come un campanello d’allarme. Ma le cose sono soltano leggermente migliorate.

 

Santone e Angrilli hanno vinto il loro primo set contro Paone e Regazzoni mentre Signorini e Andreani hanno faticato non poco per battere 8 a 7 Rocchetti e Di Nicola. Sul 4 a 2 per Mosciano, Paone e Regazzoni hanno tirato in lungo il match prevalendo per 8 a 7, ma sull’altro campo Rocchetti e Di Nicola han dato cappotto a Signorini e Andreani.

 

Possaccio mantiene il 3° posto con 26 punti in classifica, a 3 giornate dal termine (e con una sola gara in casa, proprio contro la capolista Inox Vigasio…) e vanta ancora 4 punti di vantaggio sulla Caccialanza e 7 sul Flaminio. La Final Four è vicina, ma bisognerà fare di più e di meglio per contendere il titolo. Ricordiamo che Possaccio è vice campione d’Italia.

 

Anche la squadra femminile, che ha chiuso la regular season con 19 punti, è ormai aritmeticamente alla final four insieme alla De Sanctis, all’Osteria Grande e al Sant’Erminio. Nessuno in Italia può vantare due squadre a simili livelli d’élite nella raffa…

i libri di meg 02