Impiantistica 02
RVL Banner2
emporio occhiali factory outlet 01
centro commerciale le isole 01
Impiantistica 02

Presentato l’Hoka Utlm

E’ stato presentato all’Arena Beach Lounge presso il Centro Eventi ‘Il Maggiore’ il I Hoka Ultra Trail Lago Maggiore 2021, in programma sabato 18 settembre. Un’avventura tutta nuova che si aggiunge agli eventi organizzati da Sport PRO-MOTION A.S.D. e dal suo staff di comprovata esperienza.

Da sempre fortemente impegnati nella valorizzazione del territorio del VCO (Verbano-Cusio-Ossola) attraverso la promozione di manifestazioni podistiche spettacolari, l’UTLM va a fare coppia con il MEHT Monte Rosa Est Hymalaian Trail che ha riscosso grande successo lo scorso luglio. UTLM che tenterà di soddisfare i desideri degli amanti di trail ed ultratrail, degli affezionati del territorio del VCO e far conoscere le bellezze paesaggistiche del Lago Maggiore e di questa splendida Provincia.

Il tracciamento del percorso ha comportato anche manutenzione e messa in sicurezza dei sentieri e l’identificazione di punti “fan zone spettatori” per promuovere le peculiarità delle varie località come costumi tradizionali, enogastronomia locale, e luoghi storico-religiosi.

L’UTLM si configura come un importante tassello per la promozione del territorio. Si tratta di un territorio bellissimo sempre più conosciuto attraverso lo sport grazie al passaggio del Giro d’Italia, all’organizzazione da parte di Sport Pro-Motion di maratona, mezza maratona, quest’ultima quest’anno si è svolta all’imbrunire regalando uno spettacolo ai partecipanti. Per me è una gara senza vista grazie ai panorami straordinari – ha detto Patrick Rabaini, Assessore allo Sport del Comune di Verbania -. “Porto il saluto del Sindaco Marchionini, per noi dell’Amministrazione Comunale è un piacere oltre che un dovere contribuire alla realizzazione di questo evento. La portata della manifestazione è tale da richiedere tanto impegno da parte di Istituzioni, organizzatori e volontari, soprattutto nell’ottica di rendere l’evento sicuro. Ci auguriamo che la manifestazione sia ricordata per la bellezza del territorio e vi facciamo i nostri auguri per una meritata riuscita.”

E’ con piacere che porto il saluto dell’Amministrazione Provinciale del VCO che si complimenta per l’impatto che questi eventi hanno nel rilancio turistico del territorio, un’attività che, come istituzione spesso non riusciamo a gestire nel migliore dei modi. Mi associo ai ringraziamenti già enunciati, UTLM è una bellissima manifestazione, ci auguriamo che si svolga nel migliore dei modi”, ha detto Rino Polini Vicepresidente della Provincia VCO e delegato Panathlon International.

Abbiamo visto questa opportunità come una scommessa da parte del Parco Nazionale ValGrande. Stiamo lavorando perché la portata turistica sia sostenibile sul piano dell’impatto ambientale. Siamo certi che gli atleti avranno un atteggiamento consapevole e rispettoso nei confronti della natura che andranno ad esplorare. Per quelli che non hanno obiettivi di vittoria, ci auguriamo che possano trovare il tempo di apprezzare il paesaggio e tornare a fare un giro con la famiglia”, ha detto Massimo Bocci, Commissario Straordinario Parco ValGrande.

Non posso che ringraziare per aver avuto il coraggio e la forza di portare avanti questa iniziativa che rappresenta una finestra di visibilità per i nostri territori. Ci auguriamo una riuscita importante della manifestazione”, il pensiero del Sindaco di Intragna Tiziano Morandi.

Devo ammettere che devo ringraziare il Vicesindaco che ha lavorato per la riuscita della manifestazione. Quando all’inizio siamo stati contattati eravamo preoccupati dalla portata dell’evento, ci sembrava di non poter garantire l’impegno necessario. Invece abbiamo poi trovato i volontari che hanno contribuito a mettere in sicurezza il percorso, possiamo quindi dire con orgoglio di aver contribuito a questa manifestazione”, ha detto il Sindaco di Cossogno Doriano Camossi.

Sono emozionato perché finalmente si realizza un sogno nato tantissimi anni fa, quando Emanuela Brizio aveva vinto il Campionato Mondiale di Skyrunning. Sport Pro-Motion ha dato lustro alla alta via del Lago Maggiore, ancora poco conosciuta. Ora speriamo di coinvolgere altri comuni allungando il percorso”, le parole del Sindaco di Aurano Davide Molinari.

Abbiamo aderito volentieri per contribuire a garantire la sicurezza, soprattutto nel comune di Aurano che è il più panoramico e presenta tratti pericolosi. Abbiamo posizionato delle corde fisse in zona Scala Santa ed avremo un elicottero aggiuntivo, messo a disposizione da EliOssola, oltre all’elisoccorso privato”, ha detto Matteo Gasparini Responsabile del Soccorso Alpino del VCO.

E’ una prima edizione ma grazie alle capacità organizzative di Sport Pro-Motion so già che ogni minimo dettaglio sarà curato. In bocca al lupo a tutti e in particolare agli atleti che ricorderanno con grande emozione questi paesaggi”, ha detto l’atleta di casa Giulio Ornati, 13° classificato e 1° italiano al recente Ultra Trail Mont Blanc, il trail più famoso del mondo.

Desidero innanzitutto ringraziare Giulio Ornati, recentemente a segno come primo italiano all’UTMB, e che ci ha fatto da consulente per i percorsi. Ci tengo a precisare che quello che ci ha spinto ad organizzare l’evento è il rispetto per il Parco ValGrande, rispetto che sappiamo di trovare anche negli atleti che verranno a partecipare all’UTLM. Di solito 48 ore dopo la gara facciamo un giro di pulizia dei percorsi, soprattutto grazie ai volontari. 

E’ stato bello e particolarmente semplice condividere gli obiettivi con i Comuni che hanno risposto positivamente da subito, che è proprio quello che ci aspettiamo da una prima edizione, scaldare i motori e fare la squadra. Grazie al contributo di tanti abbiamo iniziato a seminare ma abbiamo un progetto a lungo termine, per il futuro pensiamo di voler allungare i percorsi. Crediamo che capacità alberghieraofferta attrattivapanoramiubicazione geografica e know-how di Sport Pro-motion possano rappresentare basi più che solide per la riuscita della manifestazione oltre che garantire un indotto economico nei mesi prima e dopo la gara”, ha detto Paolo Ottone, Presidente di Sport-Pro-Motion.

I PERCORSI – Gli atleti correranno su sentieri che hanno fatto la storia: tre percorsi, per un totale di 136 km e 8000 m D+: WILD da 81K/5.200 D+, SCENIC da 37K/2.100 D+ e EASY da 18K/700 D+.

WILD 81K – Il percorso si sviluppa in gran parte sull’Alta Via Lago Maggiore – Sezione 2 (Mergozzo – Cannobio); la sua unicità sta nel fatto che è estremamente vario e completo sia sul piano tecnico che su quello paesaggistico, naturalistico e storico-culturale. Partenza e arrivo a Verbania con 27h a disposizione per portare a termine gli 81 Km con 5.200m di D+.

Il percorso ai raggi X: si parte con un lancio di riscaldamento di cca 2 Km in piano per poi prendere subito confidenza con lo sterrato salendo ai 630m del Monterosso e poi scendere nella piana di Fondotoce fiancheggiando l’omonima riserva naturale (Km 10). Stupendo il passaggio sulle sponde del lago di Mergozzo fino al lungolago (Km 15) che vede la prima vera salita con cca 1.150m di D+ sino al Monte Faié (Km 22 – 1.320m) da cui si possono ammirare tutto d’un fiato i tre laghi Maggiore/Mergozzo/Orta. Discesa quindi fino a Rovegro e poi Cossogno (Km 29.5 – 370m) da dove parte la salita più impegnativa della gara con D+ di cca 1.800 che conduce, passando per Monte Todum, Pizzo Pernice e Marona, al punto più alto del percorso sulla vetta del Monte Zeda a 2.156 m (Km 43) da dove si può ammirare tutta la bellezza del Parco Nazionale Val Grande con vista sull’arco alpino, la Est del Monte Rosa e le valli delle Terre Alte.

Da qui inizia la discesa che corre parallela alla storia della “Linea Cadorna” passando per Pian Vadà, P.so Folungo, Monte Bavarione (Km 49.5 – 1.500m), Monte Spalavera (Km 54.5 – 1.530m) e per l’Alpe Colle. Da qui inizia la discesa, con passaggio dal Monte Morissolo, verso Ronchè (Km 64 – 300m), frazione di Cannero Riviera che vede l’innesto del percorso sulla “Via Delle Genti”, l’antica via che collega tutti i borghi storici affacciati sul lago passando dal sito UNESCO della SS. Trinità di Ghiffa fino all’arrivo del centro eventi “Il Maggiore” a Verbania.  Maggiori dettagli QUI – Traccia percorso QUI.  – Road Book completo QUI.

SCENIC 37K – Per poter avvicinare un pubblico più ampio all’evento si è pensato di proporre anche la 37K, gara più corta e di più facile percorrenza. Partenza e arrivo a Verbania con 12h a disposizione per portare a termine i 37 Km con 2.100m di D+.

Il percorso ai raggi X: il percorso ricalca quello della gara 81K sino al Km 30. Si parte con un lancio di riscaldamento di cca 2 Km in piano per poi prendere subito confidenza con lo sterrato salendo ai 630m del Monterosso e poi scendere nella piana di Fondotoce fiancheggiando l’omonima riserva naturale (Km 10). Stupendo il passaggio sulle sponde del lago di Mergozzo fino al lungolago (Km 15) che vede la prima vera salita con cca 1.150m di D+ sino al Monte Faié (Km 22 – 1.320m) da cui si possono ammirare tutto d’un fiato i tre laghi Maggiore/Mergozzo/Orta. Discesa quindi fino a Rovegro e poi Cossogno (Km 29.5 – 370m). In questo punto il percorso di gara si separa da quello della 81K per proseguire su un tratto corribile e pianeggiante costeggiando il corso del fiume S. Bernardino fino all’arrivo del centro eventi “Il Maggiore” a Verbania. Maggiori dettagli QUI – Traccia percorso QUI. – Road Book completo QUI.

EASY 18K – Aggiunto successivamente per permettere a tutti di vivere le bellezze di questa regione, il percorso EASY, 18 km e 700 D+ partirà all’ombra degli agrumi di Cannero Riviera passando per borghi affacciati sul Lago Maggiore toccando anche la S.S Trinità di Ghiffa, sito UNESCO di una bellezza unica. Gli atleti partiranno da quota 197 m.s.l.m (Cannero Riviera) e raggiungeranno la quota massima di 450 m.s.l.m. (Novaglio). Ma non è solo il percorso più semplice a dare il nome a questo evento che avrà il via comodamente alle 9 del mattino, quando i partecipanti alle manifestazioni WILD e SCENIC saranno in gara da cinque ore.

Trattandosi di percorsi dall’alto profilo tecnico, è prevista un equipaggiamento obbligatorio oltre ad uno consigliato, entrambi consultabili sul sito. Gli atleti che porteranno a termine la WILD riceveranno 4 ITRA POINTS e 9 ITRA MOUNTAIN POINTS mentre gli iscritti alla gara SCENIC 2 ITRA POINTS e 6 ITRA MOUNTAIN POINTS.

CLAIM E LOGO – ‘From Lake to Sky across wilderness’ è il claim coniato per l’Ultra Trail Lago Maggiore, perfetto per descrivere questo percorso spettacolare immerso nella natura, ricco di panorami da abbracciare con lo sguardo e ricordare come parte di un’avventura From Lake to Sky, ovvero che va dal lago verso cielo e ne fa ritorno.

“Across Wilderness” vuole dare il giusto tributo al Parco Nazionale Val Grande, buona parte della gara entrerà infatti nell’area selvaggia più vasta dell’intero arco alpino, donando emozioni uniche ai partecipanti che siamo certi se ne innamoreranno tornando a visitare questi luoghi.

Emblematico il logo, al centro è raffigurato il Lago Maggiore, evocato da un triangolo azzurro e, sullo sfondo, le cime stilizzate delle montagne iconiche Marona e Zeda, con un triangolo a fare da trait d’union tra lago e montagna che costituisce, stilizzato, il percorso.

LA T-SHIRT – Non c’è migliore testimonianza della partecipazione ad un evento della T-Shirt FINISHER. Una volta indossata, riporterà alla mente le emozioni, i paesaggi, la fatica e la soddisfazione legate all’evento. La T-shirt commemorativa del HOKA Ultra Trail Lago Maggiore è un capo tecnico di alta qualità che riporta sul petto il logo dei percorsi WILD, SCENIC ed EASY stilizzati in un triangolo azzurro che raffigura il Lago Maggiore e le cime dei monti Marona e Zeda a fare da trait d’union tra lago e montagna. A richiamare la profondità delle acque dei Laghi Maggiore, Orta e Mergozzo e il buio della notte sarà il blu di fondo della T-shirt, mentre il verde frastagliato da intermezzi blu scuro ricorda i boschi che gli atleti attraverseranno per completare la propria gara. Da donna, avvitata, e da uomo, la T-shirt tecnica sarà presente nel pacco gara di tutti gli iscritti.

A commemorare la partecipazione agli eventi più impegnativi, WILD e SCENIC, saranno anche i manicotti, per entrambi, ed il porta pettorale per i soli iscritti alla 81K.

LA MEDAGLIA – Realizzata in legno, nel rispetto della natura, quella stessa natura che rende magici i percorsi del I HOKA Ultra Trail Lago Maggiore e che Sport PRO-MOTION A.S.D. promuove come patrimonio inestimabile di un territorio ricco di storia, cultura, tradizioni eno-gastronomiche ed ancora poco conosciuto. Prodotta con sistemi ad impatto zero, la medaglia riproduce il logo dei tre percorsi riportato anche sulla T-shirt. Il cordino azzurro a simboleggiare i laghi ed il cielo che gli atleti toccheranno con un dito sulle cime più alte.

SPORT, TURISMO E TANTO ALTRO – Fulcro dominante è il Lago Maggiore, tra i laghi più belli al mondo, un territorio ricco di passaggi storici e tradizioni locali ancora molto vive nei piccoli comuni limitrofi.

Coniugare le emozioni legate allo sport con la conoscenza del territorio da parte dei partecipanti e dei loro familiari è da sempre l’intento di Sport PRO-MOTION A.S.D. che, accanto alla soddisfazione di chi correrà, pone come obiettivo a medio-lungo termine per l’UTLM quello di diventare in pochi anni una manifestazione in grado di creare concrete ricadute economico-promozionali a beneficio del settore turistico.

Durante il weekend della gara accompagnatori e spettatori potranno scoprire luoghi magnifici, a partire dal Lago Maggiore e i laghi Mergozzo e d’Orta, le Isole Borromee, i giardini di Villa Taranto così come raggiungere punti iconici della gara per vedere il passaggio degli atleti e fare il tifo in un contesto unico a livello Europeo. Il tracciamento del percorso è stato eseguito non solo per mettere in sicurezza dei sentieri ma anche con l’obiettivo di identificare punti “fan zone spettatori” per promuovere le peculiarità delle varie località come costumi tradizionali, enogastronomia locale, e luoghi storico-religiosi.

Diverse le convenzioni attivate in campo di Ospitalità – CLICCA QUI e per gli accompagnatori tante le proposte da consultare nella Guida Spettatori – CLICCA QUI.

I PARTNER – Confermata la partnership con HOKA, da sempre vicina a tutti gli eventi targati Sport PRO-MOTION A.S.D. e compagna di questa nuova avventura che promette di regalare grandi emozioni. Annunciata anche la partnership con lo Studio Fisioterapico “IPhysio Rehab Center”, presente sul territorio con una sede a Verbania ed una a Bracchio di Mergozzo (VB). Il Centro è un riferimento per tanti campioni ed atleti amatori e mette a disposizione la sua esperienza pluriennale nel campo dei servizi fisioterapici sportivi prendendosi cura degli atleti dopo la gara, un’attenzione speciale, necessaria nelle gare di lunga percorrenza, oltre ad offrire uno speciale coupon sconto da utilizzare in una delle sedi.

Entra a far parte della famiglia UTLM anche Ricolaazienda che dal 1930 produce le famose e gustose caramelle alle erbe svizzere. L’azienda considerata pioniera nella coltivazione delle erbe con metodi naturali e conosciuta per l’alta qualità dei suoi prodotti, metterà a disposizione diversi premi sulle varie distanze.

Gli atleti troveranno nel pacco gara prodotti Ricola che potranno anche assaggiare al ritiro del pettorale presso l’UTLM VILLAGE o a fine gara in uno stand dedicato.

Rvl 600 02